Ultima modifica: 9 Novembre 2018

Nuovi cittadini competenti digitali a.s. 2017/2018

Percorso di approfondimento

“Nuovi cittadini competenti digitali”

a cura di

prof.ssa Sandra Troia

PROGETTO CURRICOLARE a. s. 2017/2018

Istituto Comprensivo “Vittorio ALFIERI” – Taranto

Dirigente Scolastico prof.ssa Anna Maria SETTANNI

Informazioni sul percorso

  • docente referente: prof.ssa Sandra Troia (sandra.troia@istruzione.it)
  • team di progetto: prof.ssa Anna Maria Albano, prof.ssa Patrizia Carnevale, prof.ssa Teresa Catanese, prof.ssa Anna Maria Luciana Fanelli, prof.ssa Sandra Troia
  • destinatari: allievi scuola secondaria di I grado (1D, 1E, 1G, 1H, 1I, 2E, 3H)
  • modalità: incontro con cadenza settimanale o bisettimanale della durata di n.1 ora – docenza singola/ compresenza
  • durata: da definire in relazione ai bisogni formativi degli allievi
  • ambiente di apprendimento:Nuovi cittadini competenti digitali (accesso tramite codice)
  • bacheca: Bacheca delle attività

Il percorso di approfondimento “Nuovi cittadini competenti digitali” si integra con l’attività programmata di “Cittadinanza e costituzione”.

È strutturato come un’esperienza di apprendimento attivo e si pone i seguenti obiettivi:

  • consentire agli allievi (e “a cascata” alle famiglie) di formarsi per esercitare una cittadinanza “allargata” alla dimensione digitale;
  • favorire la conoscenza e l’applicazione della pratica dell’ auto-valutazione delle competenze intesa come strumento per l’inclusione e il miglioramento personale.

Finalità       

La finalità dell’azione formativa è favorire una maggiore conoscenza da parte degli studenti e famiglie le seguenti competenze:

  • competenza sociale e civica
  • competenza digitale
  • imparare ad imparare

ed il loro consolidamento.

Per il conseguimento di tali finalità gli allievi sono guidati a conoscere ed analizzare:

  • argomenti selezionati (differenziati per le classi 1, 2, 3) tratti dal testo in adozione di “Cittadinanza e costituzione” ed analizzati considerando non solo la dimensione analogica ma, anche, l’ambiente digitale;
  • gli orientamenti europei in materia di competenze chiave (RACCOMANDAZIONE DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 18 dicembre 2006 relativa a competenze chiave per l’apprendimento permanente – 2006/962/CE) che il sistema scolastico italiano ha assunto come orizzonte di riferimento;
  • il framework europeo per la conoscenza e valutazione della competenza digitale “DigComp”.

Attività      

Una scuola laboratorio

L’attività ha prevalentemente un’impostazione di tipo laboratoriale volta a favorire la partecipazione attiva degli allievi.

È organizzata in modo da integrare la progettazione didattica dell’insegnamento di “Cittadinanza e costituzione” (competenza sociale e civica) con un focus sulla competenza digitale e la competenza imparare ad imparare.

Argomenti

Gli studenti sono guidati alla conoscenza e all’analisi dei seguenti argomenti:

(macro descrizione)

  • Argomenti selezionati e differenziati per classi tratti dal testo di “Cittadinanza e Costituzione” in adozione
  • Definire la competenza
  • Le competenze chiave dei cittadini europei
  • Dalle competenze chiave al curriculo scolastico
  • Imparare ad autovalutarsi
  • Il framework europeo per la conoscenza e la valutazione delle competenze (introduzione a DigComp)

Metodologie  

Il percorso di approfondimento è progettato con l’intento di integrare la dimensione analogica e la dimensione digitale, attività off line e attività on line.

Gli allievi sono guidati a confrontarsi con fonti autentiche, compiti di realtà, percorsi di autovalutazione, produzione e condivisione di elaborati.

È costantemente favorito l’apprendimento collaborativo.

Risorse e strumenti

  • Ambiente digitale dedicato al percorso per la condivisione delle risorse e documentazione dell’attività www.cittadinanzadigitale.eu/smart
  • Applicazioni ed ambienti digitali selezionati in relazione al target di riferimento
  • Uso di risorse tecnologiche/ ambienti multimediali disponibili nel contesto scolastico
  • BYOD (Bring Your Own Device)
  • Selezione di risorse digitali (disponibili online e/o prodotte per il progetto)
  • Selezione risorse in formato cartaceo (tratte dal libro di testo in adozione e/o prodotte per il progetto)

Tempi 

Incontri con cadenza settimanale della durata di n.1 ora durante l’ora dedicata all’approfondimento.

Docenza singola nelle classi:

  • 1D (docente referente di progetto e di classe)
  • 2E (docente referente di progetto e di classe)
  • 3H (docente referente di progetto e di classe)

Compresenza nelle classi:

1E (docente referente del progetto + docente di classe)

1G (docente referente del progetto + docente di classe)

1H (docente referente del progetto + docente di classe)

1I (docente referente del progetto + docente di classe)

Monitoraggio 

È prevista un’attività di monitoraggio da realizzarsi attraverso la somministrazione online di una scheda di gradimento del progetto proposto.

La scheda di gradimento in formato digitale prevede una risposta congiunta da parte di allievi e genitori.

I dati del monitoraggio saranno utilizzati per migliorare le successive edizioni del progetto.

Verifica 

L’attività di verifica è realizzata attraverso:

  • l’osservazione degli allievi;
  • la somministrazione di prove strutturate a fine progetto
  • prova di verifica n.1 relativa agli argomenti selezionati e differenziati per classi tratti dal testo di “Cittadinanza e Costituzione” in adozione (a cura del docente di classe);
  • prova di verifica n.2 relativa agli orientamenti europei in materia di competenze chiave (RACCOMANDAZIONE DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 18 dicembre 2006 relativa a competenze chiave per l’apprendimento permanente – 2006/962/CE) e al framework “DigComp” (a cura del docente di classe)

Valutazione 

L’attività di valutazione si realizza attraverso:

  • l’osservazione degli studenti (conoscenza dei contenuti proposti, livello di padronanza delle competenze agite, partecipazione);
  • la valorizzazione dei risultati conseguiti nelle prove di verifica somministrate a fine progetto.
  • La registrazione della valutazione degli studenti nel registro elettronico è a cura del docente di classe.

 

Riferimenti  

http://eur-lex.europa.eu/LexUriServ/LexUriServ.do?uri=OJ:L:2006:394:0010:0018:IT:PDF

http://www.indicazioninazionali.it/documenti_Indicazioni_nazionali/indicazioni_nazionali_infanzia_primo_ciclo.pdf

http://schoolkit.istruzione.it/pnsd/azione-6-politiche-attive-byod-bring-your-own-device/

http://www.cittadinanzadigitale.eu/sicuri-online