Coalizione per le competenze e le occupazioni digitali #cittadinanzadigitale


La Commissione europea ha dato l’avvio alla coalizione per le competenze e le occupazioni digitali composta da Stati membri, imprese, parti sociali, ONG e operatori del settore dell’istruzione.

Perché?

Per rispondere alla crescente domanda di competenze digitali nel mercato del lavoro e nella vita quotidiana.
L’impegno fissato è la riduzione del deficit in materia di competenze digitali a tutti i livelli, dalle competenze specialistiche TIC di alto livello alle competenze necessarie a tutti i cittadini europei per vivere, lavorare e partecipare a un’economia e una società digitali.

Cosa si intende per competenze digitali?

Le competenze digitali comprendono capacità che spaziano dalla ricerca di informazioni e dallo scambio di messaggi online alla creazione di contenuti digitali, quali le applicazioni per la codifica.
L’Europa non è abbastanza digitale. Manca di personale dotato di competenze digitali sufficienti per poter occupare i posti di lavoro vacanti in tutti i settori, al 2020 mancheranno fino a 750 000 professionisti qualificati nelle tecnologie dell’informazione e della comunicazione (TIC).
La nuova coalizione continua il lavoro della coalizione per l’occupazione nel digitale, della campagna sulle competenze elettroniche per l’occupazione e sulla strategia per l’istruzione e la formazione 2020. L’obiettivo è avere una coalizione nazionale in tutti gli Stati membri entro il 2020.

Quali sono gli obiettivi?

Formare 1 milione di giovani disoccupati per i posti di lavoro digitali disponibili.
Sostenere il miglioramento delle competenze e la riqualificazione della forza lavoro in modo particolare delle Piccole e Medie Imprese.
Modernizzare l’istruzione e la formazione per consentire a studenti e docenti di usare strumenti e materiali digitali nel percorso di apprendimento e consolidare/migliorare le competenze digitali.
Orientare e utilizzare i fondi disponibili per sostenere le formazioni alle competenze digitali e realizzare campagne di sensibilizzazione sull’importanza delle competenze digitali per l’occupabilità, la competitività e la partecipazione alla società.

Una nuova agenda per le competenze per l’Europa

L’agenda per le competenze per l’Europa definisce dieci iniziative per migliorare le competenze dei cittadini e il loro adeguamento alle esigenze del mercato del lavoro.
Tre di queste (percorsi di sviluppo delle competenze, revisione del quadro europeo delle qualifiche e piano per la cooperazione settoriale sulle competenze) sono state adottate dalla Commissione nel giugno 2016.
La proposta di revisione del quadro Europass è stata adottata nell’ottobre 2016.
Le altre azioni nell’ambito dell’agenda europea per le competenze saranno avviate nel corso del 2017: la revisione del quadro delle competenze chiave, lo strumento di determinazione delle competenze per i cittadini di paesi terzi, l’approfondimento dell’analisi e la condivisione delle migliori pratiche per contrastare la fuga dei cervelli e una proposta per monitorare l’accesso dei laureati al mercato del lavoro.

Digital Skills and Jobs Coalition

The Commission is launching the Digital Skills and Jobs Coalition to develop a large digital talent pool and ensure that individuals and the labour force in Europe are equipped with adequate digital skills. All organisations, groups or government bodies taking action to boost digital skills in Europe can become members of the Coalition by endorsing the objectives and principles.

Coalizione per le competenze digitali | AgID

La Coalizione opera attraverso la promozione, il supporto e l’integrazione di progetti nazionali e territoriali, correlandoli alle iniziative dell’Agenda Digitale e favorendo lo scambio delle esperienze e il riutilizzo delle buone prassi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *